FAQ
Domande frequenti
Bambini
  • Che età deve avere un bambino per poter viaggiare da solo sugli autobus?

    Non esiste in Italia una norma che stabilisca un limite al di sotto del quale un bambino non può viaggiare sugli autobus senza un accompagnatore. Si tratta pertanto di una decisione che spetta esclusivamente alle famiglie. Molte scuole incentivano l’autonomia dei ragazzi fin dalle scuole elementari e, in certi contesti territoriali, i bambini viaggiano da soli fin dalla prima età scolare.

  • I bambini non accompagnati di età inferiore ai 10 anni devono avere con sé un biglietto?

    Sì, i bambini non accompagnati di età inferiore ai 10 anni devono sempre essere in possesso di un regolare titolo di viaggio.

  • I bambini possono viaggiare gratuitamente sugli autobus?

    Viaggiano gratuitamente sugli autobus di Trieste Trasporti i bambini di età inferiore ai 10 anni non compiuti purché accompagnati da un familiare in possesso di un regolare titolo di viaggio. Per familiari si intendono i genitori naturali, i genitori affidatari e i parenti di secondo grado (nonni, fratelli e sorelle, purché abbiano compiuto il quattordicesimo anno d’età). Su richiesta degli agenti verificatori, l’età dei minori deve essere certificata con un valido documento di riconoscimento oppure con il tesserino d’identità rilasciato da Tpl Fvg.

  • Che età deve avere un bambino per poter viaggiare da solo su una motonave Tpl Fvg?

    Per ragioni di sicurezza, i bambini di età inferiore ai 12 anni, per viaggiare a bordo delle motonavi di Tpl Fvg, devono sempre essere accompagnati da un adulto.

  • I bambini viaggiano gratuitamente sulle motonavi Tpl Fvg?

    Viaggiano gratuitamente sulle motonavi di Tpl Fvg i bambini di altezza inferiore al metro fino a un massimo di 3 bambini per accompagnatore, e i bambini di età inferiore ai 10 anni non compiuti purché accompagnati da un familiare in possesso di un regolare titolo di viaggio. Si intendono per familiari i genitori naturali, i genitori affidatari e i parenti di secondo grado (nonni, fratelli e sorelle, purché abbiano compiuto il quattordicesimo anno d’età). Su richiesta degli agenti verificatori di Tpl Fvg, l’età dei minori deve essere certificata con un valido documento di riconoscimento oppure con il tesserino d’identità rilasciato da Tpl Fvg.

  • I bambini pagano il biglietto?

    I bambini di altezza inferiore al metro non pagano il biglietto dell'autobus. Inoltre non pagano il biglietto i bambini di età inferiore ai 10 anni se accompagnati da un familiare in possesso di un regolare titolo di viaggio. Per familiari si intendono genitori, nonni e fratelli (purché maggiorenni). L’età del bambino, in caso di controllo, deve essere certificata con un documento valido o con il tesserino d’identità di Trieste Trasporti.

Tesserini d'identità
  • Ho cambiato residenza: devo rifare anche il tesserino d'identità?

    No, è sufficiente comunicarlo a Tpl Fvg inviando una mail a [email protected].

  • Ho richiesto il tesserino identificativo ma non riesco ad associarlo al mio profilo sulla piattaforma di webticketing. Come mai?

    Dal momento dell’emissione servono circa 24 ore affinché il sistema riconosca il tesserino dell’abbonato: dal giorno successivo all’emissione il tesserino può essere correttamente associato al proprio profilo.

  • Come si fa ad associare un tesserino identificativo al proprio profilo personale sulla piattaforma di webticketing?

    È sufficiente entrare con le proprie credenziali nella piattaforma di webticketing, fare clic su AGGIUNGI TESSERA IN ELENCO, inserire i dati dell’abbonato e confermare l’operazione. Nel caso si sia in possesso di un tesserino di Trieste Trasporti emesso prima del subentro di Tpl Fvg , è necessario anteporre al codice numerico riportato sul tesserino un prefisso.

    Nel caso in cui il codice del vecchio tesserino abbia 6 cifre, il prefisso da anteporre è il: 3

    Se invece il codice del vecchio tesserino ha 5 cifre, il prefisso da anteporre è il: 30

  • Ho acquistato un tesserino online ma quello definitivo non mi è mai arrivato. Come mai?

    Quando si acquista il tesserino online, viene inviato all’indirizzo di posta elettronica del cliente un tesserino provvisorio che può essere ritenuto valido fino al ricevimento di quello definitivo. Per il recapito di quest’ultimo possono servire fino a 60 giorni di attesa, soprattutto nei momenti di maggiore traffico. Occorre sempre fare attenzione a indicare correttamente l’indirizzo del destinatario e il nome che compare sulla cassetta delle lettere: molti tesserini ritornano al mittente perché il servizio postale non è stato in grado di individuare il titolare del tesserino. Trascorsi due mesi, nel caso il tesserino definitivo non fosse ancora stato ricevuto, si può inviare una segnalazione a Tpl Fvg all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

  • Come si richiede il tesserino identificativo?

    Lo si può richiedere gratuitamente presso le biglietterie Core o Active portando con sé il modulo disponibile qui e allegandovi una fototessera, la copia di un documento di identità e la copia del codice fiscale dell'intestatario (tessera sanitaria o nuova carta d'identità). In alternativa, lo si può richiedere online dalla piattaforma di webticketing di Tpl Fvg: in questo caso c’è un costo di emissione di 5 euro (a copertura delle spese di spedizione) e il tesserino viene inviato via posta ordinaria all’indirizzo indicato dal cliente.

  • A cosa serve il tesserino identificativo rilasciato da Tpl Fvg?

    Il tesserino identificativo rilasciato da Tpl Fvg, disciplinato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, ha principalmente due funzioni. Innanzitutto, consente agli agenti verificatori di identificare gli abbonati in caso di controllo a bordo, impedendo per esempio che un unico abbonamento possa essere utilizzato da più persone: in Italia non esiste infatti alcuna norma che obblighi le persone a portare con sé un documento d’identità, mentre il tesserino di Tpl Fvg può ritenersi a tutti gli effetti un documento accompagnatorio degli abbonamenti al servizio. Secondariamente, il tesserino contiene i dati dell’abbonato e rende più facile e veloce qualunque tipo di operazione (dagli acquisti online all’autocertificazione necessaria per accedere a sconti o altri benefici).

  • Ho richiesto ad una rivendita il tesserino d'identità e mi è stato assegnato un tesserino provvisorio. Qual è la sua validità?

    Il tesserino provvisorio ha una validità di due mesi dalla data di acquisto. Tuttavia, se il tesserino definitivo non dovesse essere recapitato in tempo, il tesserino provvisorio deve intendersi validamente utilizzabile anche dopo il secondo mese. Il codice cliente riportato sul tesserino provvisorio può essere normalmente utilizzato per effettuare acquisti sulla piattaforma di webticketing.

Abbonamenti agevolati
  • Cosa sono gli abbonamenti agevolati e chi ne ha diritto?

    Gli abbonamenti agevolati sono abbonamenti rilasciati alle persone con disabilità o con invalidità in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 34 della legge regionale 20 agosto 2007, n. 23. Valgono 12 mesi solari e consentono di viaggiare sull’intera rete del servizio urbano indicato sull’abbonamento oppure, nel caso l’abbonamento riguardi il servizio extraurbano, su un massimo di cinque percorsi scelti dal cliente.

  • Gli abbonamenti agevolati valgono anche per le linee marittime?

    No, gli abbonamenti agevolati consentono di viaggiare esclusivamente sugli autobus di Tpl Fvg. Le linee marittime sono sempre escluse dagli abbonamenti agevolati.

  • Se si ha diritto ad un accompagnatore, a chi bisogna comunicare il nome di quest'ultimo?

    L’abbonamento agevolato è nominativo e personale e riporta esclusivamente il nome dell’avente diritto: nel caso il beneficiario abbia diritto a un accompagnatore, si può scegliere al momento dell’acquisto se l’abbonamento debba prevederlo oppure no. Il nome dell’accompagnatore non viene mai indicato sull’abbonamento: il beneficiario tuttavia, nel caso sia esercitata tale opzione, è obbligato a viaggiare con un accompagnatore che non deve necessariamente essere sempre la stessa persona.

  • Quali sono le biglietterie autorizzate al rilascio dell'abbonamento agevolato?

    È possibile richiedere il rilascio dell'abbonamento agevolato nella nostro sede in via dei Lavoratori 2, solo dal 10 al 25 di ogni mese, preferibilmente su appuntamento prenotabile con app CodaQ o tramite call center.

  • Come ottenere l'agevolazione?

    Se si richiede l’agevolazione per la prima volta, è innanzi tutto necessario rivolgersi ai competenti uffici della Regione Friuli Venezia Giulia che provvedono a certificare il possesso dei requisiti. I recapiti degli uffici regionali sono disponibili qui. Una volta che è stato certificato il possesso dei requisiti, il cliente può personalmente recarsi presso una biglietteria aziendale con un valido documento d’identità. Nel caso non fosse possibile recarsi personalmente in biglietteria, si può delegare un familiare, l’amministratore di sostegno o l’associazione di categoria a cui si appartiene. È possibile emettere l’abbonamento solo dopo che all’azienda sia stato comunicato, da parte della Regione, l’effettivo possesso dei requisiti da parte dell’avente diritto.

  • Quanto costano gli abbonamenti agevolati?

    Il costo annuale degli abbonamenti agevolati è pari all’1,5% della corrispondente tariffa ordinaria. Il costo raddoppia nel caso in cui l’avente diritto abbia bisogno di un accompagnatore.

    Le tariffe 2023 per gli abbonamenti agevolati sono le seguenti:

    Abbonamento annuale intera rete agevolato => € 5,50
    Abbonamento annuale intera rete agevolato con accompagnatore => € 11,00

Rimborsi
  • Possono essere rimborsati gli abbonamenti rimasti in parte o del tutto inutilizzati per motivi legati al Covid-19?

    No, gli abbonamenti rimasti in parte o del tutto inutilizzati a causa dell'emergenza sanitaria (smart working, didattica a distanza, isolamento o malattia) non possono essere rimborsati e neppure può esserne prolungata la validità. Infatti, a differenza di quanto accadde nel 2020 durante il primo lockdown, non esistono oggi disposizioni di legge nazionali o regionali che disciplinino il risarcimento dei titoli per motivi legati al Covid. I precedenti rimborsi erano contemplati dall’articolo 215 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 e facevano espresso riferimento alle misure di limitazione della circolazione attuate fra l’11 marzo e il 18 maggio 2020. In assenza di nuovi provvedimenti, l'azienda non può pertanto procedere con nuovi rimborsi.

Detrazione abbonamenti
  • Quanto si può risparmiare?

    La misura è particolarmente significativa: a titolo di esempio, su un abbonamento annuale per l’intera rete a Trieste (che già consente di risparmiare due mensilità, pari a 69,7 euro, rispetto all’acquisto di 12 abbonamenti mensili) si potranno detrarre ulteriori 47,5 euro.

  • Come si fa per beneficiare della detrazione?

    Per beneficiare della detrazione bisogna conservare l’abbonamento in originale e indicarne il costo nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno di effettuazione della spesa. Gli abbonamenti per il servizio di trasporto pubblico locale sono scontrini fiscali e possono pertanto essere direttamente usati per detrarne il costo dalla dichiarazione dei redditi.

  • E’ vero che dal 2018 gli abbonamenti dell’autobus si possono detrarre fiscalmente?

    Sì, la legge di stabilità 2018 ha introdotto la possibilità di detrarre fiscalmente le spese per gli abbonamenti al trasporto pubblico locale. La detrazione è pari al 19% dei costi sostenuti, fino a un importo massimo di spesa di 250 euro all’anno: possono essere detratti anche gli abbonamenti acquistati per il coniuge, i figli e altri familiari fiscalmente a carico.

Rivendite informatizzate
  • I tradizionali titoli di viaggio sono destinati a sparire con l’estensione del circuito REI?

    I tradizionali biglietti orari e giornalieri saranno sempre disponibili anche presso le rivendite che non aderiranno al progetto REI. Gli abbonamenti, invece, potranno essere emessi in futuro solo dalla biglietteria aziendale, dalle rivendite informatizzate o dal sito di web ticketing di Trieste Trasporti, e quindi potranno essere acquistati solo da chi è titolare di un tesserino d’identità, come già oggi accade per gli abbonamenti annuali e scolastici.

  • Quante sono e dove si trovano le rivendite informatizzate?

    Oggi il circuito può contare su circa 150 rivendite informatizzate: l’elenco è disponibile qui. La rete sarà ulteriormente ampliata nei prossimi mesi.

  • Le rivendite informatizzate possono emettere tesserini d’identità?

    Sì, le REI possono emettere in tempo reale tesserini d’identità provvisori (validi per due mesi) in attesa del rilascio del tesserino definitivo. Per richiedere il tesserino è necessario compilare l’apposito modulo e presentare alla rivendita una fototessera e la copia di un documento d’identità e del codice fiscale. Il tesserino, anche quando provvisorio, deve essere esibito insieme con il titolo di viaggio in caso di controllo a bordo degli autobus.

  • Che cosa sono le rivendite informatizzate?

    Trieste Trasporti sta informatizzando la propria rete vendita. Gli esercizi che hanno aderito al progetto, forniti di computer e di stampante collegati alla rete aziendale, possono direttamente emettere biglietti e abbonamenti quindicinali, mensili, annuali e scolastici. Per acquistare un abbonamento presso una rivendita informatizzata è necessario essere titolari del tesserino d’identità di Trieste Trasporti: gli abbonamenti emessi dalle rivendite informatizzate (denominate REI) sono precompilati con i dati anagrafici del cliente e il periodo di validità del titolo e non devono essere obliterati a bordo degli autobus.

Animali a bordo
  • Gli animali pagano il biglietto?

    No, il trasporto di un animale è sempre gratuito, indipendentemente dalle dimensioni.

  • Gli animali possono viaggiare a bordo degli autobus?

    Sì, ma occorre osservare alcune semplici norme di comportamento. Come stabilito dalla Legge regionale 11 ottobre 2012, n. 20 (modificata dalla LR 5/2015), i cani possono viaggiare solo se muniti di museruola e guinzaglio, a eccezione di quelli destinati all’assistenza di persone non vedenti. Animali di piccole dimensioni e cani senza museruola devono viaggiare all’interno di appositi trasportini. A insindacabile giudizio del personale aziendale, gli animali possono essere allontanati dai mezzi (per esempio in caso di sovraffollamento o qualora arrechino disturbo ai viaggiatori). Non è ammesso il trasporto di più di due cani per autobus.

Mobile Ticketing
  • Ho bisogno di assistenza, a chi mi posso rivolgere?

    Il servizio di mobile ticketing via SMS è gestito da A-Tono. Per informazioni o richieste di assistenza è possibile scrivere al Customer Support all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

  • Si possono acquistare più biglietti da uno stesso dispositivo mobile?

    Sì, non c’è limite al numero di biglietti acquistabili da uno stesso dispositivo: il numero di biglietti, tuttavia, deve sempre corrispondere al numero di passeggeri che ne fanno uso.

  • Si possono acquistare più biglietti da uno stesso dispositivo mobile?

    Sì, non c’è limite al numero di biglietti acquistabili da uno stesso dispositivo: il numero di biglietti, tuttavia, deve sempre corrispondere al numero di passeggeri che ne fanno uso.

  • Ho acquistato un biglietto via SMS ma non ho ricevuto risposta. Come mai?

    I motivi possono essere diversi. Per esempio, potrebbero essere bloccati sullo smartphone i servizi a pagamento, oppure il credito residuo potrebbe non essere sufficiente. Inoltre, bisogna ricordare che il servizio è attivo esclusivamente sulle reti italiane degli operatori Vodafone e WindTre.

  • Quando acquistare i biglietti?

    I biglietti devono essere acquistati e confermati prima di salire a bordo. La disposizione vale sia per i biglietti acquistati via SMS e sia per quelli acquistati tramite APP. Se si sale a bordo senza aver prima ricevuto il messaggio di conferma, si incorre in una sanzione amministrativa di 70 euro più il costo del biglietto (sanzione a misura ridotta).

  • Qual è la durata dei biglietti acquistati con lo smartphone?

    Il biglietto orario dura 60 minuti nei giorni feriali e 240 minuti nei giorni festivi. Il biglietto giornaliero è invece valido fino alla mezzanotte del giorno di emissione.

  • Su quali reti è operativo il servizio di mobile ticketing?

    Il servizio di mobile ticketing di Trieste Trasporti è operativo solo sulle reti italiane degli operatori Vodafone e Wind Tre. Non ci sono limitazioni invece se l’acquisto avviene tramite APP.

  • Qual è il prezzo dei biglietti acquistati via smartphone?

    Il prezzo dei biglietti elettronici è lo stesso dei biglietti cartacei: 1,35 euro per i biglietti orari da 60 minuti e 4,60 euro per i biglietti giornalieri. Nel caso di acquisti via SMS, alla tariffa del biglietto può aggiungersi il costo del messaggio, se previsto dal proprio piano tariffario.

  • Come avviene il pagamento quando i biglietti sono acquistati via smartphone?

    Nel caso il biglietto venga acquistato via SMS, il pagamento avviene con credito telefonico. Se invece si acquista tramite l’APP My Cicero, è possibile scegliere se pagare con carta di credito, SisalPay, SatisPay, borsellino elettronico o PostePay.

  • Come faccio ad acquistare un biglietto con il mio smartphone?

    Ci sono due possibilità: il biglietto può essere acquistato sia tramite SMS e sia tramite APP. Nel primo caso basta inviare un SMS al numero 4850850 con il testo TST per un biglietto orario (60 minuti) oppure TSTG per un biglietto giornaliero (valido fino alla mezzanotte del giorno di emissione). Il messaggio di risposta, che arriva dopo pochi istanti, deve essere conservato ed esibito in caso di controllo. Il messaggio va inviato prima di salire a bordo.

    Nel secondo caso è invece necessario scaricare l’APP Tpl Fvg (disponibile per Android e iOS), fare click alla voce acquista biglietti, selezionare la tipologia di titolo di viaggio per il servizio di Trieste Trasporti e procedere all’acquisto. Si può pagare con carta di credito, SisalPay, SatisPay, borsellino elettronico o PostePay. In pochi secondi si attiverà un biglietto elettronico che andrà esibito in caso di controllo.

Ultime news (1) • 20:27