Contenuto principale

Codice etico

Modello Organizzativo ex D. Lgs. 231/2001

Il D. Lgs. 231 dell’8 giugno 2001, ha introdotto nell’ordinamento italiano, a carico delle società (persone giuridiche), un regime di responsabilità amministrativa per alcuni reati commessi o tentati da amministratori, dipendenti e soggetti sottoposti alla direzione o vigilanza delle società, nell’interesse o a vantaggio delle stesse; tale responsabilità si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto.

La responsabilità delle società viene esclusa se sono stati adottati ed efficacemente attuati, prima della commissione di reati, modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati stessi.

In ottemperanza al D. Lgs. 231 dell’8 giugno 2001 ed ispirandosi alle linee guida fornite da ASSTRA per la costruzione dei Modelli, nonché al fine di assicurare condizioni di correttezza e trasparenza nella conduzione degli affari delle attività aziendali, TRIESTE TRASPORTI S.p.A. con delibera del Consiglio di Amministrazione dd. 8 luglio 2008 ha adottato un proprio Codice Etico ed ha istituito l’Organismo di Vigilanza.

 

Organismo di vigilanza

ComponenteAtto di conferimentoOggetto della prestazionein carica dalscadenza mandato
Stefano Rismondodelibera cda di data 25/10/2017presidente ODV25/10/17bilancio 2021
Marcello Trabucchidelibera cda di data 25/10/2017componente ODV25/10/17bilancio 2021
Andrea Melondelibera cda di data 26/11/2019componente ODV26/11/2019bilancio 2021

Scarica la versione pdf del Codice Etico

CodiceEticoTT
CodiceEticoTT
CodiceEticoTT.pdf
16 Giugno 2014
1.9 MiB
2030 Downloads