Oggi, 29 ottobre 2014, il Sindaco del Comune di Trieste, Roberto Cosolini, ha visitato la Trieste Trasporti spa, società che gestisce il trasporto pubblico locale nell’ambito del territorio provinciale.

Dopo il saluto dei vertici della società – il Presidente Giovanni Longo e l’Amministratore Delegato Cosimo Paparo – il Sindaco ha visitato la sede centrale del Broletto, con annessi depositi e officina, strutture di proprietà del Comune stesso.

La visita ha consentito al Sindaco di approfondire l’interessante ed articolata attività della Trieste Trasporti e apprezzare tra le altre cose i 33 nuovi autobus appena acquisiti, equipaggiati con motorizzazioni EURO6, con valori di emissioni di particolato ed ossidi di azoto migliorativi rispetto ai veicoli EEV già in esercizio e tutti dotati degli elevati standard di comfort e di sicurezza presenti da anni sulla flotta aziendale.

Fra gli argomenti trattati c’è stato anche quello della linea tranviaria Trieste-Opicina, che dalla ripresa del servizio (il 18 agosto) ha già trasportato fino alla fine del mese di settembre ben 111.489 passeggeri, perdendo soltanto 64 corse su un totale 1.760, dimostrando così di aver superato i problemi manifestatisi subito dopo la conclusione degli importanti lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria.

A riprova degli elevati standard e della capillarità del servizio offerto dalla Trieste Trasporti, l’ultima indagine “Ecosistema Urbano 2014 – XXI Rapporto”, appena resa nota da Legambiente, ha collocato Trieste al quarto posto in Italia per il numero di passeggeri trasportati annualmente (304 passeggeri per abitante).

Pure l’ultima indagine telefonica di Customer Satisfaction, condotta da una primaria società specializzata, ha riscontrato nel 2014 un gradimento degli intervistati del 93%, gratificando tutti i soggetti che a vario titolo si impegnano quotidianamente per fornire un servizio di trasporto pubblico sempre migliore.

Il Sindaco ha ringraziato la Società per l’impegno profuso, esprimendosi in maniera incoraggiante per il lavoro da svolgere nei prossimi mesi, quando Trieste Trasporti spa, assieme alle altre tre società regionali, sarà chiamata a partecipare alla gara per la gestione del trasporto pubblico locale per i prossimi 10 anni, il cui bando è stato appena pubblicato dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

La direzione di marcia è quella di un sempre miglior servizio ai cittadini. – Ha dichiarato al termine della visita il Sindaco –  Da questo punto di vista partiamo da un livello eccellente, testimoniato anche dai dati emersi dall’indagine “Ecosistema Urbano 2014 – XXI Rapporto”, che ci mettono al  quarto posto in Italia per il rapporto tra utenti del trasporto pubblico e abitanti. Considerando che le città ai primi posti sono Venezia, dove per evidenti ragioni le alternative al trasporto pubblico locale sono particolarmente esigue, e Milano e Roma, città dotate di metropolitane e realtà a sé stanti, possiamo ben dire che tra le città simili e paragonabili tra loro Trieste è prima. E’ un risultato di cui essere orgogliosi e uno stimolo a fare ancora meglio.

Il presidente Giovanni Longo ha messo in rilievo che “i dati dell’indagine di Customer Satisfaction e del rapporto Ecosistema Urbano 2014 di Legambiente sono concordi e dimostrano che i cittadini di Trieste riconoscono la qualità del servizio di trasporto pubblico offerto. Essi infatti lo giudicano molto positivamente e conseguentemente lo scelgono per i propri spostamenti, tra le altre alternative che, in una città come Trieste a differenza che in altre realtà, sono effettivamente disponibili. Il nostro impegno pro futuro – ha concluso il Presidente, salutando il Sindaco – è quello di continuare su questa strada, nella direzione del miglioramento continuo della qualità del servizio a Trieste e per Trieste”.