Trieste, 13 agosto 2013

Proseguendo nel piano di rinnovamento della propria flotta di autobus derivante dagli impegni assunti in sede di gara e confermati nell’atto di proroga del contratto (valido fino al 31/12/2014), Trieste Trasporti S.p.A. ha messo in servizio in questi giorni cinque nuovi mezzi autosnodati di produzione MAN modello Lion’s City G-A23, dotati di motore diesel da 265 kW, con emissioni classificate EEV (Enhanced Environmental Vehicle) e quindi con valori di particolato ed ossidi di azoto emessi paragonabili alle motorizzazioni EURO6.

I nuovi autobus, lunghi 18 metri, possono trasportare 113 passeggeri in piedi e 42 seduti, e sono dotati di pianale ribassato, rampa di accesso ad azionamento elettrico per persone con disabilità e impianto di climatizzazione.

Per l’anno 2013 è prevista in totale la sostituzione di 33 autobus, acquisiti a seguito di procedure di gara europee (bando GUCE). La fornitura verrà completata nelle prossime settimane con l’entrata in servizio di ventisette autobus da 10,5 metri di produzione MERCEDES e di un autobus da 7,5 metri di produzione RAMPINI, consentendo quindi il mantenimento di un’età media della flotta (composta da 273 autobus urbani) pari a quattro anni, con un’età massima dei veicoli di otto anni.

L’investimento complessivo, IVA esclusa, ammonta a 10.356.500 euro, a fronte di un ricavo di 3.549.000 euro derivante dalla cessione dei 33 mezzi dismessi ai fornitori aggiudicatari delle gare.

Le caratteristiche elencate pongono la flotta di Trieste Trasporti S.p.A. ai massimi livelli europei in termini di modernità, comfort e livelli di emissioni in atmosfera.